ItalianEnglish
B&B Macchia Mediterranea

Territorio

Oltre ad un mare cristallino, nei dintorni sono molte le bellezze naturali, artistiche e gastronomiche che vale la pena esplorare sulla costa e nell'interno. Tutto il litorale jonico (insieme a quello adriatico) del Salento è scandito dalle torri di guardia costruite a partire dal XVI secolo: strutture fortificate, di avvistamento e difesa contro le scorribande condotte dai Saraceni. Nelle vicinanze si possono ammirare Torre Colimena, Torre Cesarea, Torre Chianca, Torre Lapillo; molte altre Torri si trovano nei dintorni (Torre Borraco, Torre dei Molini, Torre dell'Ovo ecc.).

Ad Avetrana si trova un bellissimo castello del XIV sec. con un torrione a pianta quadrata del periodo angioino. Nello stesso centro si trovano il Palazzo Imperiale degli ultimi signori della città e il Palazzo Torricelli in stile rinascimentale-barocco. Qui e a Manduria sono anche due Chiese molto particolari, di periodi diversi, ma entrambe di notevole valore artistico. Chi proviene da nord potrà fare una sosta a Taranto per ammirare il magnifico Castello Aragonese che trasformò la penisola in un'isola quando fu costruito il suo fossato.

Taranto, infatti, si affaccia sul Mar Ionio ed è definita la "città dei due mari": il Mar Piccolo ed il Mar Grande. Il Mar Piccolo è separato dal Mar Grande da due penisole che lo chiudono a golfo, orientate entrambe verso un'isola che costituisce il nucleo originale della città, e collegate ad essa tramite il ponte di Porta Napoli o Ponte di Pietra, ed il Ponte Girevole. L'isola è divenuta tale in seguito al taglio della penisola eseguito durante la costruzione del fossato del Castello Aragonese, trasformato in seguito nel canale navigabile che mette in comunicazione il Mar Piccolo con il Mar Grande.

Senz'altro merita una visita Lecce con la sua piazza del Duomo, l'Anfiteatro Romano, il Castello di Carlo V, il Palazzo dei Celestini, situato accanto alla chiesa di Santa Croce, il Palazzo del Seminario, uno dei monumenti più famosi della citta', firmato dall'architetto Giuseppe Cino, con il famoso pozzo barocco riccamente decorato con tralci d'acanto, grappoli d'uva, putti e festoni. Il Barocco leccese trova magnifica espressione anche nei palazzi nobiliari, anche se in maniera meno fastosa che nelle chiese. La visita a Lecce, poi, darà l'occasione di apprezzare le tante bontà salentine, dai semplici "rustici", alle caratteristiche "pittule", alla pizza, resa cosi' speciale da ingredienti unici e genuini, fino ai piatti più elaborati, di pasta, carne e pesce della cucina tradizionale e moderna.

E’ una cucina popolare, allergica alla moda e alla fretta, le cui caratteristiche sono ben lontane da quelle dei fast food e della globalizzazione alimentare. Non a caso esiste una associazione slow food Alto Salento, che si propone il ‘mangiare lento’ per godere dei piaceri della buona tavola. Piatto tipico per eccellenza è la pasta fatta in casa: vi consigliamo di non perdere l'occasione di assaggiare queste specialità! Per chi vuole scoprire i luoghi della produzione del vino e dell'olio salentino, consigliamo di seguire la Strada dell'olio e la Strada del Primitivo D.O.C. in cui sapori antichi, conoscenze moderne, profumi, paesaggi e storia coinvolgeranno davvero tutti i vostri sensi.

Tante sono anche le bellezze naturali da scoprire quando il sole e' meno forte e le giornate invitano a passeggiate ed esplorazioni del territorio. Nelle immediate vicinanze si trova la Salina dei Monaci, parco naturale che ospita numerose specie animali e vegetali tutto l'anno.

Bookmakers bonuses with gbetting.co.uk click here

Copyright © 2015 B&B Macchia Mediterranea - Cod. Fiscale: GIOSFN88S13E506B.
Via dei Bougainvillea - Lit. Sal. 6^ Traversa Contrada Specchiarica (TA) "Quota 13".
Telefono: +39.3407859003
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Consulta la nostra informativa sulla Privacy Policy e sulla Cookies Policy.